Benvenuti nella Rete Civica del comune di Calasetta
Il sito contiene delle sezioni informative riguardanti l'Amministrazione comunale ed il territorio del comune.
Attrazioni del Paese
Museo MACC Torre Civica
Fatturazione Elettronica

Conferma aliquote IMU e TASI anno 2017 -

Si pubblicano in allegato la Deliberazioni del Consiglio Comunale con le quali vien confermata l’ aliquote IMU e la disapplicazione TASI per l'anno 2017.

Allegati
Deliberazione n° 10 del 15/05/2017
- Imposta Unica Comunale (I.U.C.). Conferma aliquote (e detrazioni d'imposta) IMU per l'anno 2017
Scarica
Deliberazione n° 9 del 15/05/2017
- Conferma disapplicazione del tributo sui servizi indivisibili TASI per l'anno 2017
Scarica

In Primo Piano

AVVISO DI SELEZIONE PER LA NOMINA DEL REVISORE DEI CONTI PER IL TRIENNIO 2017/2020


Allegati
Avviso di selezione
Scarica
Allegato
Scarica

Avviso chiusura ufficio Edilizia

Si comunica che per motivi di servizio l'ufficio di Edilizia Privata rimarrà chiuso mercoledì 29 novembre 2017 e venerdì 1 dicembre 2017.

Allegati
Avviso
Scarica

Christmas Dreams - concerto MACC

Christmas_dream

CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA

La Biblioteca Comunale di Calasetta, organizza un corso gratuito di alfabetizzazione informatica riservato agli adulti. Per poter partecipare al corso è necessario essere iscritti alla Biblioteca Comunale.

corso-informatica

In mezzo alle feste - 2017

feste-2017

MISURA DI CONTRASTO ALLA POVERTA’ REGIONALE REIS – REDDITO DI INCLUSIONE SOCIALE

Scadenza: 30/11/2017

Allegati
Avviso Scarica
Bando - Anno 2017
Scarica
Modulo di domanda Scarica

Discorso Sindaco di Calasetta - 4 Novembre 2017

Un caro saluto a Tutti,

Ringrazio, a nome mio personale e di tutta l’amministrazione Comunale,  le Autorità presenti:

Il nostro Parroco don Giovanni Cauli, amico e padre spirituale della nostra comunità;

Le delegazioni dei militari in congedo che con il loro costante impegno danno lustro alla vita Cittadina;

I VV.UU.  i Carabinieri e i Marinai che presidiano, con alto senso civico del dovere, il nostro territorio;

La banda musicale Giacomo Puccini e tutti gli orchestrali;

Gli insegnati  e  i ragazzi  della Scuola Primaria e Secondaria di primo grado “Tecla Sollai”;

Ringrazio, infine, tutti Voi Cittadini di Calasetta che ci siete vicini in questa ricorrenza di Alto Valore Morale.

Oggi festeggiamo le Forze Armate e l’Unità d’Italia

Il sacrificio di tanti giovani italiani deve essere di monito affinché ognuno di noi radichi, nella propria memoria, sentimenti di partecipazione e di forte senso civico.

La guerra è la cosa più orribile che può accadere ad un popolo, ed ecco perché l’art. 11 della nostra Carta Costituzionale recita “L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali” e non si ferma qui, continua dicendo, che l’Italia si impegna a lavorare con gli altri popoli per assicurare la pace e la giustizia fra le nazioni.

Nel 2012 all’Unione Europea  è stato conferito il premio Nobel per la Pace

quale riconoscimento del contributo che essa ha dato, per oltre 60 anni, alla promozione della Concordia, della Riconciliazione, della Democrazia e dei Diritti Umani.

Oggi siamo testimoni di fenomeni sociali antitetici, da una parte una crisi sociale ed economica che ha privato molti cittadini dei mezzi minimi per una esistenza dignitosa, che mette a rischio la coesione sociale e lo stesso diritto al lavoro sancito dalla Costituzione, di contro siamo involontariamente attori di un fenomeno mondiale di migrazione dovuto alle guerre ma anche alla necessità di migliorare le proprie condizioni di vita.

Io dico che questi fenomeni e questi grandi problemi non possono essere affrontati con atteggiamenti politici demagogici.   Guai ad interrompere il percorso verso una Unione Europea che deve essere rappresentata non solo da una moneta unica ma soprattutto da una Unione Politica di Nazioni che sono l’emblema della cultura e della civiltà per il Mondo intero.

Viviamo un momento storico di grande confusione, la politica è febbricitante e ha perso la fiducia dei cittadini, l’egoismo e l’individualismo sembrano dilagare e di contro le istituzioni impongono agli italiani sempre maggiori sacrifici e restrizioni in tutti i settori, dalla giustizia alla sanità, dalla pressione fiscale ai servizi sociali.

Invito tutti, anche me stesso, a ritrovare forza e dignità nella Storia stessa dell’Italia, nei sacrifici di tanti giovani combattenti che hanno dato la vita per la patria.

Voglio, a tal proposito,  ricordare  un episodio emblematico:

In pieno Risorgimento la  battaglia di Curtatone e Montanara assunse  un significato ideale che trascese la sua importanza militare, trasformandosi in un simbolo di resistenza, eroismo e sacrificio.

Il Battaglione Universitario composto da oltre 5000 studenti volontari provenienti principalmente dalle Università di Pisa e Siena, giovani senza alcuna preparazione militare e mal equipaggiati,  tenne  testa per un intero giorno ad uno dei più potenti eserciti europei, le truppe austriache cappeggiate dal  maresciallo Radetzky, facendosi massacrare per un ideale  e dimostrando tutto il valore della gioventù della nascente nazione italiana e la forza nobile delle idee che li sostenevano e li guidavano.

Viva le Forze Armate

viva l’Italia

viva l’Europa Unita

Pagina 4 di 39


Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valido!